Portale di informazione sulle acque sotterranee e non solo

    Già abbiamo parlato di acqua fossile, risorsa di acqua sotterranea non rinnovabile, in quanto imprigionata migliaia di anni fa e praticamente fuori dal ciclo dell’acqua consueto ( vedi notizia sull’acquedotto libico). Sembra l’uso dissennato delle acque sotterranee incida molto di più sull’innalzamento degli oceani che non l’acqua dolce proveniente dai ghiacciai.

    Uno studio  ( visione a pagamento) pubblicato su Nature Geoscience ha concluso che la domanda globale di acqua dolce sta contribuendo all’innalzamento degli oceani più dell’impatto del riscaldamento globale sui ghiacciai di fusione.

    Per approfondire vai qui

    Tweets