Portale di informazione sulle acque sotterranee e non solo

eventi 2017

Quest’anno come tema è stato scelto l’utilizzo delle acque reflue che vengono scaricate nei nostri corsi d’acqua previa depurazione o ancora tal quale, inquinando fiumi, laghi e mari.

Visto il cambiamento climatico in atto la risorsa più preziosa al mondo, l’acqua appunto, dovrà essere gestita in maniera completamente diversa e uno dei punti chiave sarà appunto il riutilizzo delle acque reflue.

Il percorso che viene proposto si inserisce perfettamente nel concetto di economia circolare, dove è conveniente investire su un riutilizzo delle risorse per limitare gli impatti ambientali ed i costi sostenuti.

Quest’anno sono presenti numerosissime iniziative in varie città italiane a partire dalle scuole, le associazioni di categoria, gli Enti locali e le Regioni.

Per consultare  gli eventi, inseriti sul sito delle nazioni Unite, in programma in Italia e negli altri Paesi, clicca qui (link in inglese).

In evidenza:

On Wednesday, 22 March – World Water Day 2017 – Pope Francis will inspire a global conversation that will help shift how the world values and understands its single most precious resource: water. WATERSHED will be launched immediately following a Papal Audience at 10:30 a.m. CET.

Di altre iniziative, solo alcune, in programma si fornisce il link:

 

ACQUE D’ITALIA – CONFERENZA NAZIONALE  – Roma

L’acqua per la salute dei cittadini e delle città . Milano

Sostenibilità e uso responsabile della risorsa idrica – Milano

IL SISTEMA DI GESTIONE DELLE PIENE NEL BACINO DEL PO ALLA LUCE DELL’EVENTO ALLUVIONALE DEL 22-25 NOVEMBRE 2016 – Torino

Giornata Mondiale dell’Acqua in Val d’Aosta

Visite Impianti a Milano con MM

Convegno sulle esperienze di innovazione – Città Metropolitana di Milano

Eventi del Gruppo Cap Holding – Area metropolitana milanese

Convegno del Contratto Mondiale dell’Acqua – Milano

Giornata mondiale dell’Acqua: la speciale maratona tra gli impianti Aquarno ed Ecoespanso – Toscana

Iniziative nel Comune di Verona

Si consiglia di verificare con il proprio comune o ente gestore le iniziative per il proprio territorio per l’impossibilità di elencarle tutte.

Tweets