Portale di informazione sulle acque sotterranee e non solo

    rapporto 2012

    A Rio de Janeiro il 19 giugno 2012 è stato presentato da parte dell’ONU il rapporto sull’utilizzo consapevole delle risorse idriche.
    Oltre l’80 per cento dei paesi hanno riformato le loro leggi per l’acqua negli ultimi venti anni come risposta alle crescenti pressioni sulle risorse idriche provenienti dalle popolazioni in espansione, l’urbanizzazione e il cambiamento climatico.

    In molti casi, le riforme  hanno avuto impatti positivi sullo sviluppo, compresi i miglioramenti all’accesso all’acqua potabile, la salute umana e l’efficienza idrica in agricoltura.

    Questi sono alcuni dei risultati di un’indagine delle Nazioni Unite su oltre 130 governi nazionali, sugli sforzi per migliorare la gestione sostenibile delle risorse idriche. L’indagine è stata espressamente prodotta  per la conferenza di Rio +20, che si è recentemente svolta proprio a Rio.

    Il Rapporto è disponibile anche in francese, spagnolo e russo oltre che inglese.